Tutti i segreti del velo da sposa! | Marita Campanella | Wedding Planner Puglia

Tutti i segreti del velo da sposa!

Marita-Campanella-velo-sposa

Tutti i segreti del velo da sposa!

Che la sposa porti un velo al suo ingresso in chiesa è ormai consuetudine più che garantita. Ma da dove deriva questa tradizione? Che tipo di significato porta con sé la scelta di un velo al posto di un altro?

 

La storia

 

Il velo ha tradizioni antichissime e molto diverse da cultura a cultura. Quando i matrimoni erano combinati, il volto della sposa doveva rimanere coperta fino a quando il sacro vincolo non era sancito. Addirittura nel caso in cui la sposa non fosse particolarmente bella, rimaneva velata fino alla fine della cerimonia.
Nel mondo della Roma imperiale, invece, il velo poteva essere solo di due colori quelli del fuoco, rosso o giallo. Era simbolo di buon auspicio per la coppia e veniva apposto anche sulla testa del marito.
In Giappone la tradizione vuole che il velo venga indossato dalla sposa per nascondere la sua gelosia.

Marita-Campanella-velo-sposa

L’uso moderno del velo


Il velo gioca un ruolo fondamentale nel look della sposa. Importante saper coordinare magistralmente lo stile del velo con quello dell’abito, protagonista assieme alla sposa.

Diverse sono le tipologie di velo che possono essere scelte:

Il velo-mantello: sta molto bene con abiti lunghi, semplici, aderenti o con strascico corto.

Va indossato sul capo per poi ricadere morbido lungo le spalle, può avere diverse lunghezze e generalmente viene rifinito con i bordi in pizzo in modo da incorniciare al meglio il viso.


Il velo a cascata:
viene sistemato dietro la testa, di solito si sceglie un’acconciatura che sia perfettamente armonica con il velo. Questo scende lungo la schiena con un effetto appunto a cascata.

Il velo a calata: Di solito è un velo molto ampio, spesso realizzato in vaporoso tulle per dare
un tocco romantico e fiabesco alla sposa. È caratterizzato dall’essere lungo per rispettare la scelta di coprire il volto della sposa.

I veli corti sono un trend recente e molto apprezzato dalle future spose. La veletta, ad esempio, è in assoluto il velo più corto che esiste. Si tratta di un’elegante retina trasparente che copre il volto e la lunghezza massima non supera il mento. Generalmente è meglio scegliere un velo corto abbinato ad un abito semplice, meglio ancora se corto.

Il velo coloratoMarita-Campanella-velo-sposa


Per le spose più estrose, il velo colorato è sicuramente l’idea perfetta.
Per quanto riguarda il colore, è possibile sceglierlo in base a quello deciso per il tema del matrimonio oppure optare per dei classici come il rosa o il celeste che richiamano l’augurio di maternità. Anche se si sceglie un velo colorato è sempre meglio  optare per un modello che sia abbinato  all’abito e che abbia quindi lo stesso tipo di tessuto e lo stesso stile. Il velo colorato sicuramente sarà d’impatto se desiderate colpire e stupire il futuro marito e gli invitati.


Si adatta perfettamente ad abiti bianchi e “spezza” la monotonia, diventando un accessorio perfetto per le spose che vogliono essere fuori dal comune ed esprimere la propria personalità anche nel giorno più importante della loro vita.

Tags:
,