Portariso matrimonio: le idee più originali | Marita Campanella | Wedding Planner Puglia

Portariso matrimonio: le idee più originali

portariso matrimonio

Portariso matrimonio: le idee più originali

Il portariso per matrimonio è uno dei numerosi elementi tradizionali che non può mancare il giorno delle nozze.

Oltra all’abito, alla torta, alle fedi e, naturalmente, all fatidico ‘sì’, a far parte dei “must” per un matrimonio troviamo anche oggetti come il portariso, che possono essere realizzati in moltissimi modi diversi e che permettono di lasciar spazio alla fantasia. Si tratta di uno di quei numerosi dettagli che donano personalità e carattere all’evento, e che permettono agli sposi di completare la loro idea di ‘matrimonio perfetto’. La ciliegina sulla torta, insomma.

I portariso matrimonio a forma di cono

I portariso possono essere creati di infinite forme ed ornati in tantissimi modi diversi, ma i più tradizionali sono dei semplici fogli bianchi arrotolati a forma di cono e legati con un filo di raso colorato. Se si decide di realizzarli di questa forma, si deve tenere a mente che sono molteplici le possibilità per quanto riguarda i fogli da utilizzare: non esiste nessuna regola scritta che li voglia bianchi, essi potranno quindi essere colorati o, per i più eccentrici, ricchi di disegni e motivi. Sono caratteristici anche quelli su cui vengono stampate delle frasi o, per esempio per gli appassionati di musica, si rivelano perfetti quelli ricreati da spartiti musicali.

portariso_matrimonio

I coni portariso sono estremamente versatili, per questo è possibile utilizzarli per riflettere la linea concettuale seguita nel matrimonio: se si tratta di un evento in stile romantico si potranno scegliere dei portariso decorati con rose (stampate e non), mentre se si tratta di un matrimonio del tutto tradizionale svolto in chiesa è consigliabile utilizzare motivi semplici e delicati. Nel caso in cui si scegliesse di realizzare dei portariso essenziali e ‘sobri’ è possibile inoltre applicarci piccoli dettagli caratteristici, come bottoncini, cuori di legno, o semplicemente un po’ di tulle all’interno. Altrimenti – perché no – anche delle semplici pagine con sopra incollate o stampate le iniziali degli sposi sono semplici ma molto d’impatto! Ma non è finita qui: c’è chi ha deciso di sostituire i fogli con altri materiali, come la stoffa – magari decorata con del pizzo – o delle grandi foglie d’albero.

Altri tipi di portariso matrimonio

Oltre a quelli conici, esistono però portariso di forme e dimensioni completamente diverse: è possibile realizzarli con dei sacchettini decorati e colorati, simili a quelli per le bomboniere ed estremamente versatili. In genere, vi vengono ricamate sopra le iniziali degli sposi, ma è possibile ornarli come lo si desidera.

portariso_matrimonio

Se invece si preferisce affiancare alla bellezza anche un certo grado di comodità si può optare per le scatoline colorate: anche queste disponibili in numerose forme e colorazioni, si tratta di contenitori semplici da trasportare e che potranno essere utilizzati dagli invitati anche come porta-confetti. Esistono scatoline di ogni tipo, ma le preferite dalle spose sono quelle ‘a doppio strato‘ (vale a dire quelle il cui coperchio ha un colore differente dal resto della scatola) o quelle ‘a cassetto‘, cioè che si aprono come una comunissima scatola di fiammiferi. La loro forma rigida e ben definita lascia spazio a molti tipi di decorazioni: dal filo in raso con un fiocco, al pizzo lungo il bordo, fino alle iniziali incise sull’esterno della scatola.

portariso_matrimonio

Idee originali per i portariso matrimonio

Se si vuole uscire dal tradizionale si può osare anche con portariso trasparenti, fatti per esempio con delle boule di vetro circondate da del pizzo, altrimenti si possono rivisitare alcuni oggetti del quotidiano ed adattarli al ruolo di portariso. Alcuni fiori, per esempio, si prestano bene al ruolo: le calle possono essere riempite di riso, ma altri tipi di piante possono essere affiancati ai classici contenitori per dare un effetto decorativo più chic.

Ma dove posizionarli?

I portariso, a seconda della forma scelta e del tema del matrimonio, possono essere messi in ceste, appoggiati su contenitori galleggianti in una fontana, appesi alle pareti o persino ai rami di un albero: insomma, ci si può sbizzarrire e si può dar sfogo alla propria creatività non solo nella loro fase di creazione, ma anche per quanto riguarda il loro utilizzo.

I portariso si rivelano, non solo una decorazione, ma anche una nota estremamente personale che completerà il matrimonio rendendolo ancora più indimenticabile.