Matrimonio in autunno: 10 buoni motivi per convincerti che è trendy
bouquet autunnale

Matrimonio in autunno? 10 buoni motivi per convincerti che è trendy!

Matrimonio in autunno? Come cogliere il meglio da questa splendida stagione.

Inizialmente considerato una sorta di ripiego – dopo che il lockdown aveva, di fatto, annullato d’estate i fiori d’arancio – oggi l’autunno registra un boom di matrimoni.

E a quelle coppie ancora sentimentalmente legate alla bella stagione, consiglio di spendere un minuto del loro tempo per ascoltare i miei dieci buoni motivi per sposarsi nei mesi che precedono il Natale.

Quali sono i vantaggi del matrimonio in autunno?

Nel mio delicato ruolo di wedding planner, sono abituata a prendere in considerazione moltissimi fattori prima di pianificare le nozze dei sogni alle future spose che si affidano al mio lavoro per realizzare il loro progetto d’amore.

Iniziamo.

Innanzitutto devo far presente che nei mesi che vanno da settembre a novembre il clima è mite: questo significa che possiamo sfruttare il tepore dei raggi solari, senza però dover patire il caldo afoso (e in certi casi, al sud, persino fin troppo umido) dell’estate.

Vi siete mai soffermate sulla bellezza dei colori? Una tavolozza di sfumature ‘calde’, che consentono al fotografo di scattare foto perfette, a differenza della luce bianca estiva.

Non dobbiamo, inoltre, sottovalutare un costo del menù più accessibile dal momento che, in questa stagione, le location non hanno solitamente molte richieste. Siate astute!

Possiamo finalmente provare a fissare sul calendario il sospirato sabato, da sempre la data più gettonata per la celebrazione delle nozze, tant’è che nei mesi estivi consiglio alle coppie di prenotarlo con circa due anni di anticipo.

E cosa dire della disponibilità dei fornitori? Senza ombra di dubbio, mentalmente più rilassati rispetto all’’overbooking’ dell’estate: e così, potranno dedicarci più tempo.

Arriviamo all’aspetto più goloso: sarà perché sono una buongustaia, ma io impazzisco letteralmente per i sapori e gli odori tipicamente autunnali.

Un menù a misura di quelle coppie ritardatarie che spesso decidono di sposarsi con poco preavviso.

Che scenari

I colori dei mesi tra ottobre e novembre mi solleticano la mente e mi proiettano in location immerse nella natura, come agriturismi in collina, castelli con immensi giardini, ville avvolte dal verde dei parchi con alberi secolari, insomma tutti quei luoghi in cui lo scenario è un’incredibile esplosione di colori.

Allestimenti e decorazioni per il matrimonio in autunno

Ogni stagione ha i suoi fiori: ma quella autunnale dà la possibilità di sfruttare anche dei suoi frutti come melograni, castagne, grappoli d’uva abbinati al foliage colorato oltre che pigne, ghiande, zucche e rami intrecciati con palette colori in tutte le nuance della terra come il verde, marrone, arancio.

Non dovranno mai mancare le candele e lanterne, l’aspetto luminoso e la calda atmosfera rappresentano uno degli elementi cardini negli allestimenti.

Per chi, ad esempio, ha un animo dark suggerisco di inserire qualche dettaglio halloween, ma in tono brioso: perché non creare un photobooth tematico? A tal proposito, vi consiglio di dare un’occhiata alla collezione Halloween di Martha’s Cottage.

E ancora: una coccola per i nostri ospiti? Si potrebbe allestire un corner sigari e thè all’esterno, con funghi riscaldanti e plaid a disposizione per gli invitati più freddolosi.

I vantaggi sembrano molto invitanti! Credo proprio che il matrimonio d’autunno potrebbe essere considerato il nuovo “TREND” ma soprattutto stress free.