Matrimonio con rito simbolico | Wedding Planner Puglia
celebrante

Matrimonio con rito simbolico

Stai pensando di celebrare il tuo matrimonio con un rito simbolico?

Ecco tutte le informazioni di cui hai bisogno per organizzare un matrimonio diverso dal solito.

 

Cos’è una cerimonia simbolica?

 

Il matrimonio celebrato con rito simbolico o spirituale è sempre originale, perché ideato su misura e progettato insieme agli sposi.

 

La cerimonia simbolica deriva dall’America e negli ultimi anni si sta diffondendo anche nel nostro Paese. Anche nel rito simbolico, come in quello religioso, non mancano l’ingresso dello sposo e della sposa, la lettura delle promesse e lo scambio degli anelli per l’unione dell’amore e la nascita di una nuova famiglia.

Questo rito può essere celebrato da un tuo amico o un parente ma per evitare soprese o figuracce meglio affidarsi ad un celebrante professionista.

 

Quali sono le caratteristiche di un celebrante professionista? 

 

Prima di scegliere la persona a cui dare questo onore assicurati che:

 

  • abbia un aspetto curato, elegante ed un tono autorevole consono al ruolo che ricopre evitando battute fuori luogo o inutili teatrini;
  • sia preciso e puntuale, il suo arrivo deve essere previsto almeno un’ora prima della cerimonia;
  • sia un bravo oratore, il tono della voce dovrà essere pacato;
  • sia empatico e coinvolgente per gestire l’intervento, programmato e possibilmente mai improvvisato e deve gestire le proprie emozioni e quelle degli ospiti;
  • abbia conosciuto ed ascoltato più volte la coppia, affinché possa esprimersi con maggior sintonia e personalizzazione nei suoi discorsi;
  • coordini la cerimonia rispettando la scaletta nei tempi e nelle modalità concordate anticipatamente;
  • sappia gestire eventuali imprevisti.

 

In che modo il celebrante esercita il suo ruolo?

 

Ecco di cosa si occuperà praticamente il celebrante professionista:

 

  • incontrerà la coppia almeno 2/3 mesi della data prevista;
  • se non è già stata scelta la location si occuperà di consigliare quale potrebbe essere più indicata in base alle loro esigenze o tipologia di rito da svolgere;
  • definirà il budget del rito: insieme al compenso del celebrante bisogna considerare tutte le spese dell’eventuale allestimento, musica ed elementi che rientrano nella fase di questa celebrazione;
  • definirà la timeline: i tempi e la modalità dovranno essere pianificate nei minimi particolari onde evitare spiacevoli disguidi;
  • programmerà la tipologia di rito (ce ne sono diversi, te ne parlerò nel prossimo articolo blog) testi e letture che dovranno essere inseriti nel libretto;
  • consiglierà i musicisti più adatti alla tipologia di rito e ai gusti della coppia;
  • coordinerà l’intera cerimonia assicurandosi che tutto vada secondo quanto previsto.

 

Ho scelto di diventare celebrante professionista per essere parte, in modo discreto e intimo, del tuo giorno speciale davanti alle persone a te più care e rendere il tuo matrimonio unico ed emozionante.

 

Sugellare, in veste di celebrante, l’amore di due sposi, rende il mio lavoro di event planner completo a 360°. Compila il form per saperne di più!